lunedì 21 ottobre 2013

L'uomo delle cattedrali di salice



Archi, pareti e soffitti verdi e "vivi" che crescono e cambiano con l’alternarsi delle stagioni. Sono gli edifici di Marcel Kalberer: l’architetto del salice.



Docente per costruzioni sperimentali all’Università di Stoccarda, Kalberer coordina il gruppo di costruttori e artisti Sanfte Strukturen (“Strutture morbide”) che dal 1988 a oggi ha realizzato 68 edifici unici e irripetibili con fasci di salici intrecciati radicati nel terreno. Le sue strutture crescono in Germania, Austria, Svezia, Francia, Italia, Belgio, Polonia, Scozia, Svizzera e Stati Uniti, contribuiscono alla depurazione dell’aria, assorbendo anidride carbonica e rilasciando ossigeno, all’accumulo idrico e alla regolazione climatica e hanno un’importante valenza sociale perché sono il frutto di un lungo lavoro che unisce centinaia di volontari di tutte le età che con entusiasmo collaborano alla creazione di un’opera viva.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...