lunedì 24 marzo 2014

Hanami, la primavera secondo i giapponesi


La chiamano Hanami, letteralmente “ammirare i fiori”, ed è l’antichissima tradizione nipponica di contemplare lo spettacolo dei ciliegi in fiore tra marzo e aprile.


Secondo un'antica legenda, fu il sacerdote En-no-Ozuno a piantare nel VII secolo d.C., nella città di Yoshino, i primi esemplari di yamazakura, la varietà di ciliegio giapponese da cui derivano centinai di ibridi, scagliando una maledizione contro chiunque avesse osato abbatterli.


Oggi l’Hanami Festival è un’occasione per stare all’aria aperta, facendo passeggiate e picnic, o per concedersi una gita fuori porta a Yoshino o in un’altra delle sessanta località più rinomate del Paese per l’abbondanza di alberi in fiori.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...