venerdì 20 febbraio 2015

Il cibo nell'arte dal '600 a Warhol




Ispirandosi al tema dell’Expo “Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita”, palazzo Martinengo (Brescia) racconta il cibo nella pittura dal Seicento al Novecento.

Dal Mangiatore di fagioli con la famiglia di Vincenzo Campi alla Composizione di frutta con statua classica di De Chirico fino alle Zuppe Campbell’s di Andy Warhol: 100 dipinti tra mercati, dispense e cucine, frutti e crostacei, tavole imbandite, vini e dolci, per dimostrare quanto sia forte il legame tra cibo e arti figurative.





La mostra intitolata “Il cibo nell’arte. Capolavori dei grandi maestri dal ‘600 a Warhol” è visitabile fino al 14 giugno a Palazzo Martinengo (Brescia) dal mercoledì al venerdì dalle 9 alle 18; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 20.




Dall’alto in basso:
Tavolo con angurie, Emilio Longoni
Mangiatore di fagioli con la famiglia, Vincenzo Campi
Campbell’s Soup, Andy Warhol
Ciotola di ceramica con ciliegie, Luciano Ventrone
Alzata con fichi, susine, pesche e meloni, Giovanni Stanchi
Cesto di frutta su tappeto, Fancesco Nicoletti detto Il Maltese
Late Summer, David LaChapelle
Chiquita Banana, Mel Ramos
Piatto con pesche, Ambrogio Figino
Composizione di frutta con statua classica, Giorgio De Chirico

Credits

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...