lunedì 20 luglio 2015

L'orto in ufficio





Pomodori sospesi sopra il tavolo delle riunioni, zucche attorcigliate alle balaustre delle scale, librerie di insalata, piante di limoni tra i tavoli della caffetteria.

L’orto in ufficio abbassa i livelli di stress, aumenta la produttività e la collaborazione tra colleghi, è ecosostenibile e migliora la qualità dell’aria.



Niente più ficus ed esotiche dall'aria triste, relegate in qualche angolo anonimo. Oggi in ufficio crescono lattughe, zucchine e germogli, da aggiungere direttamente all’insalata del pranzo.




I giapponesi ci sono arrivati per primi. 
La Urban Farm progettata da Kono Designs per la sede di Tokyo di Pasona Gruop, società di ricerca e selezione del personale, ha fatto scuola nella nuova tendenza dell’orto da ufficio. Tra scrivanie, corridoi, auditorium e caffetteria crescono oltre 200 specie tra frutta, verdura e riso in coltura idroponica, destinate alla mensa aziendale.




Non da meno il ristorante caffetteria Yebisu Garden Cafe, sempre in Giappone. Caratterizzato da un lungo tavolo a penisola dalle linee sinuose, ospita al centro un’ampia aiuola con aceri e felci.




E chi non ha un capo dall’animo verde, può provvedere da sé con le scrivanie provviste di cassoni per la coltivazione di cicorie,  aromatiche e pomodorini prêt-à-manger.

Credits

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...