mercoledì 20 gennaio 2016

Secchi, ombrelli, cavoli e vecchie teiere: dove mettere i bulbi primaverili





D’accordo, è ancora presto per fantasticare sulla primavera.
Però, come resistere alle prime passeggiate di avanscoperta in giardino? Qui è spuntato un crocus, là si affacciano timidi i bucaneve, laggiù si gonfiano le gemme della peonia…




E quando i primi bulbi esploderanno in corolle tutto profumo e colore? E i nuovi arrivati, dove metterli?

Meglio pensarci subito ;)

Tulipani, muscari, giacinti e narcisi, gradi, vivaci e un po’ naïf, si prestano al gioco del vaso insolito: un vecchio secchio di latta, una caffettiera e, perché no, anche un ombrello, un paio di stivali di gomma e un cavolo (usato in questo caso come originale copri-vaso).

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...