giovedì 9 giugno 2016

Andar per ciliegie


Il ciliegio è uno degli alberi da frutto di più antica coltivazione e da sempre considerato di buon auspicio: da mettere a dimora come buon augurio per un nuovo nato, in un campo per proteggere il raccolto da fulmini e maleintenzionati, in un vigneto per migliorare il vino.

E sempre da un vecchio ciliegio (complice una favola) è nata la mia mania vegetale.

Ci pensavo mentre raccoglievo i frutti nel ciliegieto di famiglia e mi sono ricordata delle avventure di Bandiera, la fogliolina di ciliegio protagonista del mio libro d'infanzia preferito, coraggiosa e abbastanza cocciuta da imporsi di resistere all’inverno, superando raffiche di vento e nevicate, fino alla primavera successiva, quando, prima di staccarsi per sempre dal suo ramo, conosce le nuove gemme pronte ad aprirsi in altrettante giovani foglie.
Un racconto insolito di natura e di amicizia, a tratti commovente, che non potevo fare a meno di leggere e rileggere; così come d'inverno, non potevo fare a meno di scrutare tra i rami quasi spogli del vecchio ciliegio dei vicini, in cerca di una temeraria Bandiera. Da allora guardo le piante con occhi diversi.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...