martedì 19 luglio 2016

Pochette dal sacco di juta - come si fa

 
Dall’orto all’abito lungo in cinque mosse, ovvero quante ne servono per trasformare un sacco di juta in pochette.

Quanto mi piacciano le borse di juta!!! Ne ho viste alcune carinissime online e non ho saputo resistere…

 Trovare un sacco di juta nell’era della plastica non è stato semplicissimo ma… eccomi qui alle prese con forbici, ago, filo e colori per tessuti


 
Le mie doti sartoriali lasciano un po' a desiderare, così ho deciso di ridurre al minimo il numero di cuciture ripiegando il tessuto come i fogli di carta che riciclo in bustine portasemi


Così
ricavate un quadrato di tessuto dal fondo del sacco, lasciando due lati uniti
{cucite a zig-zag tutti i bordi tagliati per evitare che si sfilaccino}


piegate il quadrato di stoffa a metà formando un triangolo


piegate solo uno dei due teli che formano la punta del triangolo verso il basso
{cucite lungo i margini esterni e i lati che formano la punta}



piegate gli angoli - prima il destro, poi il sinistro - e infilate la punta del primo nel secondo
{cuciteli alla base del triangolo che avete fissato prima, tra loro, nel punto di intersezione, e sul fondo della borsa}


fissate un bottone sulla pattina triangolare per chiudere la pochette



Se volete dipingere la juta dovrete farlo prima di cucirla. Io ho usato colori per tessuti “a stampo” arrotolando su un’assetta di legno dello spagno che ho poi impregnato di colore con un pennello. Poi si stira la stoffa per fissare il colore.


Voilà

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...