martedì 5 luglio 2016

Voglia di... gipsy garden e di un'estate gitana


Voglia di perdersi per stradine di campagna, di sdraiarsi sull’erba a guardare il cielo tra le foglie.Voglia di caldo e di sole, di luce bianca e di cicale. E poi di fresco e di notti stellate e di prati di lucciole. Voglia di onde di sale. Voglia di tuffarsi in un lago alpino tra mucche al pascolo e malghe sperdute.
Voglia di lasciarsi alle spalle il chiacchiericcio e le noie quotidiane, voglia di partire, senza programmare il ritorno.
Voglia di un’estate gitana!


Tutta colpa di Marco e del suo servizio sull’ultimo Giardino Antico (lo leggete vero??? Io sono a pagina 110, mi raccomando!) e di Alice e del suo blog e di non ricordo chi me lo ha fatto scoprire… Mannaggia!

Ma andiamo con ordine. Marco parte per uno dei suoi viaggi in giro per l’Italia a caccia di giardini. Una di quelle sfiancanti e infinite giornate di lavoro, in cui si sa quando si parte e non si quando di torna, ma puntualmente ricompensate dalla scoperta di luoghi incredibili, come il giardino dell’Azienda Agricola dellaMezzaluna, fra il mare della Versilia e le Alpi Apuane. 10 ettari di bosco, vigneto e uliveto e poi il giardino di rose e di ortensie e sul prato, tra gli ulivi secolari, tre caravan ungheresi dei primi del Novecento, perfettamente restaurati e adibiti ad alloggio per gli ospiti del B&b che desiderano trascorrere una vacanza fuori dal tempo.
Un incanto!


E poi scopro Gipsy, alias Alice Agnelli, padrona di casa del food-blog A Gipsy in the Kitchen con la sua freschezza nel raccontare di sé, delle sue ricette e dei suoi viaggi gitani: pennellate di felicità che spazzano via pensieri grigi.
Lo spirito gipsy che vorrei portare con me, nelle notti in tenda ad alta quota che mi aspettano a fine mese e nel viaggio spagnolo on the road - il volo e l’auto ci sono, manca l’itinerario. Vi racconterò.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...