domenica 6 novembre 2016

La settimana dell’orto: arbusti da bacca in giardino

 
Lunedì bacche nere e tralci fucsia per la velenosissima Phitolacca americana (in tema con Halloween)

Martedì bacche rosse per il bambù del paradiso, l’altro nome della Nandina, un piccolo arbusto dai rami sottili e flessibili che cresce lentamente (ma imperterrito e senza troppe cure) cambiando faccia a ogni stagione

Mercoledì arrivano dopo il profumo intenso dei fiori le bacche scure del biancospino (Crataegus monogyna), arbusto spontaneo dalle proprietà medicinali, usato per siepi e giardini informali

Giovedì spinosa e velenosissima, ma anche generosa e colorata, la Phyracantha (dal greco “pyr”=fuoco e “acanthos”=spine) sa come farsi perdonare dai giardinieri, che la scelgono per fitte e inespugnabili siepi

Venerdì guai a mangiarle, non sono olive! Il Ligustrum vulgare appartiene alla famiglia delle Oleaceae come l'olivo, ma le sue bacche sono velenose. Le fronde, invece, stanno benissimo in tutti i bouquet. Le trovate ai margini dei boschi

Sabato frutti arancioni e fucsia come “berrette del prete”, l’altro nome dell’Eounymus europaeus, contraddistinguono un alberello autoctono, facile e decorativo da riscoprire anche in giardino per un angolo di verde vicino al paesaggio

La settimana dell'orto n°9 è dedicata alle bacche, grandi protagoniste d'autunno: tutte le sere, dal lunedì al sabato, uno scatto racconta cosa succede nell’orto-giardino.

Seguimi su Instagram!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...