giovedì 15 dicembre 2016

Per Natale rami d'abete e luci nelle damigiane


Felice del mio piccolo shopping al mercatino di Natale di Biberach ho finalmente fatto anch’io qualche addobbo per casa.

Dicembre è sempre un mese di corsa, ma la faccenda degli addobbi me la voglio godere e così rimando finché non ho almeno tre ore libere tutte di fila, altrimenti non ho nemmeno il tempo di rovistare in tutti gli scatoloni di cianfrusaglie natalizie accumulate in anni e anni di faticosa ricerca e interminabili sessione di fai-da-te. Perché, a casa nostra, di solito va a finire così: quintalate di addobbi che restano nelle scatole perché ci viene voglia di creare qualcosa di nuovo, rigorosamente hand made e vegetale!!!

Ma un mini shopping l’ho fatto lo stesso. Insieme alla mug del vin brulé, a un omino di cioccolato che ho già mangiato e a una stella di carta dipinta da montare su una lampada {devo ancora provare} è arrivato fischiando nell’orto-giardino un fantastico trenino di legno bianco, rosso, verde, giallo e blu guidato da un pupazzo di neve con cappello.


Mi piace tantissimo!!!! E ho deciso che meritava un posto tutto per lui...

così:
•ho tagliato alcuni rami di abete (a fatica e solo quelli troppo pendenti, perché mi sentivo in colpa) e gli ho sistemati in due vecchie damigiane riempite per metà d’acqua nella speranza di fare durare più a lungo gli aghi, ma soprattutto per bilanciare il peso delle fronde
•poi ho appoggiato le damigiane ai piedi della scala e decorato i rami con un filo di lucine, una manciata di mini palline rosse, fiocchetti dorati e il trenino... ciuf ciuf...
Natale in arrivooo!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...