martedì 18 luglio 2017

Come essiccare erbe aromatiche e fiori

 
L’aria calda di luglio è perfetta per essiccare erbe aromatiche e fiori. Le prime si conservano in vasi di vetro pronte per essere usate in cucina. Con i fiori secchi puoi dare un tocco romantico a bouquet e composizioni o personalizzare pacchi e biglietti.


{Come si fa?}
Le erbe aromatiche come timo, origano e maggiorana si raccolgono in piena fioritura, quando la nota aromatica è più intensa. Si tagliano alla base del cespo e si suddividono in mazzetti da appendere a testa in giù

I fiori si raccolgono poco prima che le corolle siano completamente aperte, per conservarli al massimo della loro bellezza. Tagliali lasciando una buona porzione di gambo e appendili uno per uno, sempre a testa in giù.

 
{Dove?}
Servono ombra e una buona ventilazione, l’idea sarebbero un porticato o un fienile, ma anche in casa o sulla veranda puoi ottenere un buon risultato se permetti all’aria di circolare.

Puoi legare il tuo bottino di erbe e fiori a una trave del porticato, fissarli con delle mollette a un filo da bucato che attraversa il fienile o il garage, approfittare dei pioli di una scala appoggiata alla parete oppure puoi realizzare un essiccatoio fai-da-te con un vecchio setaccio o l’hula hoop dei bambini: lo fissi al soffitti e appendi fiori e erbe lungo tutta la circonferenza


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...