venerdì 4 agosto 2017

Un’estate in giardino, Charles D. Warner · letture sotto l’ombrellone



Ad agosto il giardiniere va in vacanza

Sotto l’ombrellone in riva al mare, al fresco in montagna o in volo verso una meta lontana, vi consiglio questo libricino
Un’estata in giardino di Charles Dudley Warner.

Amico e collaboratore di Mark Twain, autore di libri di viaggio, sociologo e filantropo, in 120 pagine, settimana dopo settimana, racconta di incredibili produzioni di fragole, incursioni di mucche e bambini, caccie notturne agli insetti nemici dell’orto e vicini chiacchieroni, trovando nella sua quotidianità giardiniera spunti per riflessioni filosofiche:

«Il piacere del giardinaggio in queste giornate, con il termometro a trenta gradi, è di quelli che temo di non saper spiegare con chiarezza ai miei lettori, molti dei quali non gradiscono il diletto di inzupparsi sotto il sole. In mezz’ora io posso zapparmi fuori da questo mondo, come lo intendiamo comunemente, per approdare a uno spazio più ampio […] non si pensa a niente, e si vegeta come le piante che si hanno intorno».

Diciannove settimane prima pubblicate in forma di rubrica e poi raccolte in un libro, saggio, ironico e leggero, di quella garden literature che spinge a nuovi progetti. Perché il giardiniere è così: quando impazza la canicola estiva non può fare a meno di fantasticare sull’autunno indaffarato che verrà.

Buone vacanze!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...